CESARE TURCO (vita ministeriale)


“Ricordatevi dei vostri conduttori, i quali vi hanno annunciato la parola di Dio; e considerando quale sia stata la fine della loro vita, imitate la loro fede.” (Ebrei 13:7)

Il pastore Cesare Turco, nato in una famiglia non convertita, alla tenera età di 9 anni, frequenta la scuola domenicale che si teneva nelle case di alcuni fratelli nei dintorni della sua abitazione.

Nel 1972, in seguito ad un’evangelizzazione di alcune chiese del napoletano nella città di Cesa, viene aperta una Chiesa Cristiana Evangelica Adi proprio nel suo paese natio, che frequenta con assiduità negli anni della fanciullezza e dell’adolescenza.

Viene battezzato nello Spirito Santo all’età di 15 anni, nell’Aprile del 1980. Nel Giugno del 1980 viene battezzato in acqua.

Dalla tenera età di 16 anni comincia una cospicua attività ministeriale, predicando nella Chiesa natia di Cesa, nella Chiesa Adi di Sant’Arpino e disparate Chiese della Campania.
Dal 1984 frequenta l’Istituto Biblico Italiano,

conseguendo il diploma DI FORMAZIONE TEOLOGICA E CULTURA BIBLICA presso  l‘Istituto Biblico Italiano delle Assemblee di Dio in Italia.

Nel 1989 diventa pastore della Chiesa Adi di Sant’Andrea del Pizzone, e negli anni successivi porta alla fondazione di una chiesa anche nella città di Teano.

Dal 1993 diventa pastore della Chiesa Cristiana Evangelica Adi di Santa Maria Capua Vetere (Ce), portando, nel 2011, alla realizzazione di un nuovo locale di culto in via degli Artisti e fondando poi, nel 2012, una chiesa cristiana evangelica Adi nella città di Caiazzo.

Proprio nel 1993 entró per la prima volta nel Carcere di Poggioreale. Quell’evento cambiò per sempre la sua intera vita, fondando il Suo ministerio principalmente sulla pastorale carceraria, entrando dal 1993 nelle carceri di tutta la Campania, per evangelizzare i detenuti.

Dal 1996 inizia il suo ministerio nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, portando alla conversione centinaia e centinaia di detenuti fino alla sua dipartita.

Nel 1998 rinunciò alla sua proficua attività lavorativa per dedicarsi a tempo pieno nell’opera di Dio in Italia.

Dal 2013, oltre alla Chiesa Adi di SMCV, ha preso cura anche della Chiesa Cristiana Evangelica Adi di Benevento, via Ponticelli, operando anche nelle diaspore e dando inizio ad un progetto che porterà alla realizzazione di un nuovo locale di culto nella città di Benevento.

Nel 2013 fonda il Gruppo Missionario Carcerario Onlus, progetto che include fratelli e sorelle volontari di tutta Italia, i quali evangelizzano nelle carceri della nostra Nazione, portando aiuti spirituali e materiali ai detenuti e rispettive famiglie. Proprio in quest’anno celebra il primo culto battesimale mai realizzato in Italia proprio in un istituto penitenziario, sconvolgendo l’opinione pubblica e dando un’impronta decisiva alla realtà evangelica nella Penisola.

Dal 2013 inizia a girare le carceri di tutta Italia per parlare dell’Evangelo ai detenuti, formando e piazzando nei vari penitenziari italiani diversi operatori missionari.

Dal 2014 è nominato membro del Dipartimento Opere Sociali delle Assemblee di Dio in Italia, contribuendo alle opere sociali principalmente per i terremotati in Italia e per le famiglie dei carcerati in Italia.

Dal 2015 è stato eletto membro del Comitato Campeggio Campania-Molise, nella carica di Segretario del Centro Comunitario Evangelico di RRoccamonfina.

Il 28 Aprile del 2018, in seguito ad una malattia durata 6 mesi, durante i quali con costanza ha continuato tutte le sue attività ministeriali, viene promosso alla gloria, terminando il suo mandato su questa terra e dando un contributo non indifferente all’avanzamento dell’opera di Dio in Italia.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *