Testimonianza della sorella Nunzia Mazzarella, ex-detenuta

Incomincio questa breve testimonianza dicendovi che la parola di DIO e perfetta (2 Cor v:10) …quando sono debole allora sono forte… ed io l’ho costatato. 
Mi chiamo Nunzia Mazzarella e sono stata in carcere a SMCV in quel luogo di gelosia, ipocrisia, odio, e rancore. Tutti questi sentimenti negativi appartengono al diavolo. Quando sono stata in carcere già conoscevo il Signore. 
Pregavo di continuo e Dio che rendeva forte perché solo lui mi conosce come nessun’altro.
Quando stavo in carcere, tutto il giorno giorni dicevo: *sono libera  perché la vera libertà non è uscire dal carcere ma conoscere Gesù. 
Quando incomincia a frequentare i culti e conobbi il pastore C. Turco, mi resi subito conto che era stato mandato da Dio per portare luce e la BUONA NOTIZIA  A quanti li dentro la ricevevo. 
Sapevo che era Gesù che lo usava per donarci pace forza e vita eterna.
 Brevemente vi dico che Dio con cantici mi ha usata per l’edificazione per tutte le detenute, addirittura, questi cantici, sono arrivati a carcere di lecce e messina. A gloria a Dio, alleluia. 
Vi saluto, Dio vi benedica e ravedetevi, la Parola di Dio dice a che servirebbe guadagnare il mondo intero e perdere l’anima sua?

NUNZIA MAZZARELLA

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *